martedì 30 novembre 2010

giovedì 25 novembre 2010

FINALMENTE SI SWAPPA !!!!



Il momento tanto atteso (almeno per me) è arrivato!! Finalmente ho conosciuto le ragazze con le quali scambierò i miei pacchetti natalizi.

Chi sono??? ora ve le presento:

Clelia (Il Gufo) e la sua amica Mucca : sono davvero eccezzionali con i loro lavori...vi consiglio di dare un occhiata al loro blog, vedrete quante cose belle sanno fare e quante cose buone prepara Alice, l'altra ragazza con la quale swappo!! Curiosate !!!

Per quanto mi riguarda sono quasi pronta con i mei pacchi regalo , mi mancano ancora un paio di cosucce e spero tanto che piacciano alle ragazze ma soprattutto non vedo l'ora di ricevere i loro pacchi ( sono peggio dei bambini ^___^ ) .
Per ora è tutto, vi saluto e vi auguro una bella giornata!!!

martedì 23 novembre 2010

ZOLLETTE DECORATE




E dopo il "tiramisù" qui sotto , ecco un'altra ideuzza per un regalo simpatico per Natale.
Queste zollette sono troppo divertenti da fare e troppo carine da portare in tavola. Già lo scorso anno avevo cercato di copiarle da Marica , ma un po' mancanza di attrezzatura giusta e un po' (parecchia) mancanza di abilità, non erano venute proprio uno splendore.
Quest'anno è andata meglio , almeno io sono abbastanza soddisfatta del risultato.
Cosa vi serve per farle ?? Semplicemente delle zollette di zucchero, un po' di glassa di zucchero, colori alimentari e una piccola sac a poche ( se non ne avete potete farla anche in casa... spero che il video che ho trovato vi sia utile).



E' un'idea carina per un piccolo pensiero natalizio da mettere in scatole di latta o in sacchetti di cellophane o semplicemente da presentare in tavola al momento di servire il caffè.
Ora vi saluto perché è ora di lavorare :).
Buona giornata e a presto.

domenica 21 novembre 2010

"TIRAMISU' " ALLA FRUTTA




Natale si avvicina e io in questo periodo mi sto organizzando come molte di voi, a preparare dei piccoli doni da regalare a parenti e amici.


Una bella idea, golosa e "utile", è questo vasetto di frutta secca, ideale in questo periodo dell'anno, da assaggiare semplicemente così o come ingrediente da aggiungere all'impasto di qualche torta.
Con le dosi sono andata un po' ad "occhio" perciò qui vi do' le quantità in "piùomenoquasicirca" ^___^

INGREDIENTI PER UN VASO DA 250ML CIRCA

100 gr di uvetta sultanina
100 gr di mirtilli rossi disidratati ( vanno bene anche le albicocche secche )
100 gr di prugne secche denocciolate
200ml di grappa
100ml di Cognac
1 cucchiaio di miele


Mettete la frutta in un vaso ermetico ( io le ho alternate a strati) , riempiendolo fino a 3/4.
In una ciotola versare la grappa e il Cognac e sciogliervi, mescolando, il miele.
Versate il liquore ottenuto sulla frutta, in modo da riempire completamente il contenitore. Chiudete ermeticamente il vaso e lasciatelo riposare per almeno 2 mesi, in luogo buio e fresco.

domenica 14 novembre 2010

MIRTILLI IN CREMA DI TIRAMISU'





Un passaggio veloce per lasciarvi questa "ricettanonricetta" ma che volevo comunque condividere con voi. Al posto di savoiardi e caffè questo delizioso frutto a far da protagonista, profumato con la cannella; un tiramisù rivisitato nella veste ma comunque molto buono che spero piaccia anche a voi .


Per 4 persone:

mirtilli freschi ( una confezione)
2 uova
4 cucchiai di zucchero
250gr di mascarpone
cannella
lingue di gatto
cognac






Il fondo del dessert è composto da biscotti tipo lingue di gatto bagnati con un cucchiaino di cognac, la crema è quella classica del tiramisù alla quale sono stati aggiunti i mirtilli . La parte superiore è decorata sempre con mirtilli una spruzzata di cannella e decorata con un biscottino.


Vi auguro una bella serata e un buon proseguimento di domenica. A presto.

mercoledì 10 novembre 2010

UN PICCOLO GRANDE AIUTO PER IL VENETO!!

La situazione che il Veneto sta vivendo in questi giorni la conoscete tutti quindi non starò a spendere troppe parole sulla tragedia che ha colpito questa regione. Una sola cosa vi chiedo, aiutiamoli, basta poco ma l'unione fa la forza e tutti, anche con un piccolo contributo possiamo dare una grande mano...ce nè davvero bisogno. Dopo aver passato personalmente un'esperienza brutta, di entità minore grazie al cielo ( ma vi assicuro che mi è bastata e avanzata), capisco cosa prova questa povera gente, perciò io aderisco...spero lo facciate anche voi, in tanti.

Ecco i dati per dare un contributo:

Intestatario del conto corrente messo a disposizione per la raccolta di fondi per gli alluvionati è la REGIONE DEL VENETO, Dorsoduro 3901, 30123 Venezia.
Riportiamo qui di seguito i dati completi per poter effettuare il bonifico bancario:
IBAN: IT 62 D 02008 02017 000101116078, Banca Unicredit,
Intestatario: REGIONE DEL VENETO, Dorsoduro 3901, 30123 Venezia
Causale: "Emergenza alluvione novembre 2010"
Con l'occasione si ricorda inoltre che è possibile aderire all'iniziativa anche inviando un sms al numero 45501 ( 2€ )



Una piccola testimonianza di chi sta vivendo questa tragedia potete leggerla qui nel post di Marica

Grazie di cuore a tutti!!!...e mi raccomando spargete la voce.


venerdì 5 novembre 2010

ZUPPA RUSTICA CON PORCINI




In queste giornate umide e grigie, alla sera ci sta proprio bene una bella zuppa calda . Certo il mio compagno non ama particolarmente i legumi e cereali, fosse per lui si potrebbe vivere tranquillamente di pasta e pizza :D. Eppure l'altra sera ha fatto molto volentieri il bis con questo piatto, tanto semplice quanto buono e gustoso.

INGREDIENTI PER 3 PERSONE:


200gr tra legumi e cereali secchi ( fagioli borlotti,cannellini, piselli spezzati, lenticchie rosse, orzo perlato, farro...)
2 patate
50gr di pancetta affumicata a cubetti
3 cucchiai di olio evo
20gr di porcini secchi
1 spicchio d'aglio
300ml circa di brodo vegetale


Cuocete i legumi nella pentola a pressione ( ci vogliono circa 30min.dopo il sibilo, per me che ho poco tempo è l'ideale). Nel frattempo mettete in ammollo in acqua tiepida, i funghi porcini . In un tegame mettete l'olio con lo spicchio d'aglio schiacciato e fatelo rosolare un paio di min., poi toglietelo. Pelate le patate e tagliatele a pezzi ; mettetele nella pentola insieme alla pancetta e fate rosolare il tutto per qualche minuto. Aggiungete poco alla volta il brodo, finché le patate non saranno diventate tenere. Unite i legumi cotti con l'acqua della loro cottura e i funghi porcini strizzati, mescolate, aggiustate di sale e cuocete ancora per 5 minuti. Potete completare con una grattugiata di Grana.


mercoledì 3 novembre 2010

TORTA DI ZUCCA


Con il resto della polpa della zucca che avevo usato per la ricetta qui sotto, ho voluto provare a fare un dolce ed essendo per me la prima volta che mi cimentavo in questa versione, mi sono messa alla ricerca di una ricetta tra i tanti libri e riviste che ho.
Dopo un po' di ricerche ne trovo una che, seppur non convincendomi con le dosi degli ingredienti, decido di provare. Risultato : una vera schifezza !! Dopo aver assaggiato una fettina decido ( a malincuore credetemi) di buttarla... già ma non era dello stesso parere quel golosone "tritatutto" di cane ho, che ha ben pensato di papparsela in collaborazione con uno dei mie gatti!!! Non sapevo se sgridarli o meno...alla fine mi sono messa a ridere vedendo quei due musi che si leccavano i baffi :).
Comunque , devo fidarmi di più del mio istinto, non è la prima volta che mi succedono questi flop in cucina.
Ma non mi sono arresa, così stavolta ho fatto di testa mia, aggiustando dosi e ingredienti ed ecco il mio risultato che devo dire, ha soddisfatto me e i palati in famiglia :) , ma stavolta la premiata ditta "grampa&scampa" (trad: prendi e fuggi) non hanno potuto far altro che starci a guradre ;) .


INGREDIENTI:

400gr di polpa di zucca ridotta in purea
scorza grattugiata di limone
50 gr di burro
2 uova
150 gr di zucchero o 3 cucchiai di miele morbido
200gr di farina
1 bustina di lievito

In una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero e la scorza di limone fino a che non avrete un composto bello spumoso; aggiungete il burro a temperatura ambiente a pezzetti, la polpa di zucca e mescolate bene fino a che gli ingredienti non si saranno legati assieme. Ora aggiungete la farina setacciata col lievito, poco alla volta, e continuate a mescolare facendo attenzione che non si formino grumi. A parte, montate a neve ben ferma gli albumi e aggiungeteli al composto di zucca, stavolta mescolando molto delicatamente dal basso verso l'alto.
Riscaldate il forno a 180° C, versate il composto in uno stampo dal diametro di circa 25cm e infornate per circa 40 min. ( verificate la cottura con uno stecchino). Sfornate, aspettate che si raffreddi e spolverizzate con zucchero a velo.
Un dolce dall'impasto tenero e davvero delizioso.