venerdì 21 dicembre 2012

BRODO GRANULARE DI VERDURE




Rieccomi qua, di nuovo, (quasi) pronta per tornare nel mondo dei food blogger, per ricominciare, per andare avanti, anche se devo dire un po' di disinteresse e apatia qualche volta mi accompagnano. Ma oggi sono qui :)
La mia piccola Irene Morgana ha ormai quattro mesi e mezzo cresce che è una meraviglia e devo dire che è piuttosto brava, specie la notte che si sveglia una sola volta per mangiare. Durante il giorno ci regala, simpatiche smorfiette, pernacchiette , i suoi tenerissimi "discorsi", qualche pianto (ovviamente), dolci sguardi con quei suoi occhioni azzurri e tanti grandi sorrisi ... e noi tutti in famiglia, andiamo in brodo di giuggiole ^__^ . 
Ma a proposito di brodo, come avrete capito dal titolo la ricetta che posto oggi riguarda il brodo granulare "home made". Lo so, siete già in tante ad averlo fatto e le ricette sono diverse, io ho provato a farlo seguendo la ricetta pubblicata sulla rivista " LA CUCINA ITALIANA" di settembre. Che dire ??? semplicissimo da fare,profumatissmo e buonissimo. Sapete che vi dico?? Questo sarà uno dei regali che farò a Natale a chi ,come me, ama cucinare e le cose fatte in casa.

INGREDIENTI: 

DI BASE:
cipolle 40%
sedano 30%
carote 30%
sale fino

ELEMENTI AROMATICI :
prezzemolo
alloro 
pepe nero
timo
maggiorana
aglio
paprica dolce o curcuma

Mondate le cipolle, le carote e il sedano, sminuzzate le verdure e lavatele accuratamente. Pesate la quantità di ortaggi puliti e misurate il 35-40% di sale fino. Mettete tutto in una casseruola e aggiungete gli elementi aromatici . Mettete a cuocere a fuoco medio. Inizialmente le verdure rilasceranno parecchia acqua . Continuate a mescolare durante la cottura ( circa 30 min. per 1kg di prodotto) . A fine cottura dovranno risultare ben asciutte. A questo punto allargate le verdure su una superficie per farle asciugare ed essiccare ( all'aria aperta ci vuole qualche giorno, a 60°C in forno, o nell'essiccatoio per circa 12 ore).
Quando saranno ben asciutte mettetele nel tritatutto e tritatele fino ad ottenere una polvere granulosa. 
Versate la polvere su una teglia da forno ricoperta con carta forno e mettetele ad asciugare ancora in forno per circa 6-8 ore a 50° C.
Si conserva in vasetti ermetici, al riparo dalla luce e a temperatura ambiente per 3- 4 mesi.



NOTA: Io le ho fatte essiccare in forno per qualche ora, le ho tritate poi fatte essiccare nuovamente però a 60°-70° C e mi è bastata un'ora e mezza. Le ho frullate di nuovo e messe nel vasetto. Io sono partita con 550gr di prodotto fresco e alla fine ho ottenuto un vasetto da 400 gr di brodo granulare

Ringrazio tutti quelli che hanno lasciato un commento nel precedente post e quelli che mi hanno scritto delle email, per le parole dolci e di comprensione che mi hanno aiutato ad andare avanti e ad asciugare le lacrime ( qualcuna scappa e scapperà ancora...è inevitabile). Grazie davvero.
Non so quando pubblicherò il prossimo post , anche perché per questo, c'ho impiegato 3 giorni tra scriverlo e fare le foto, bruttine ( intanto allattavo la piccola, cucinavo, pulivo casa, stiravo...), ma intanto vi abbraccio e saluto con affetto e vi auguro di trascorrere serenamente queste festività.
Alla prossima!!!

13 commenti:

Perla ha detto...

Ti ringrazio per essere tornata, anche se per poco, e sai perché? Perché finalmente vedo che si può fare il brodo granulare home-made senza tener acceso il forno per una giornata intera... con questi "chiari di luna" (come si dice a Napoli) non mi pare il caso di sprecare tanti soldi in corrente elettrica! Quindi grazie e tantissimi auguri per la nuova arrivata, quella foto è di una dolcezza strabiliante! Baci e buone feste

Annalisa ha detto...

@Perla: Grazie ...hai proprio ragione!. Buone feste anche a te

Luca and Sabrina ha detto...

Annalisa, prima di tutto vogliamo dirti che la tua Irene MOrgana è di una bellezza mozzafiato, bella, dolce, un incanto!
Il brodo granulare fatto in casa....a noi piace fare tutto in casa o meglio, il più possibile, onde evitare di inquinarci con schifezze varie. Quando dobbiamo ricorrere al dado, usiamo quelli senza glutammato, ma ti confessiamo che il tuo post ci ha illuminati. NOn avevamo mai pensato di poterlo preparare in casa e visto che comunque per tre mesi si mantiene, dopo le feste avvieremo la nostra piccola produzione.
Un abbraccio e auguri di Buon Natale
Sabrina&Luca

La cucina di Esme ha detto...

Auguro a te e ai tuoi cari un felice Natale e un sereno nuovo anno pieno di tanti sorrisi, tante soddisfazioni e tanto amore!
un abbraccio forte a te ed un bacino ad Irene Morgana
Alice

PS il tuo primo Natale con lei ...lo ricorderai per sempre :)

Claudia Annie Amore Vero ha detto...

GIVEWAY per festeggiare il 2° compleanno del mio blog "Le ricette dell'Amore Vero!!! ♥
IL VINCITORE POTRA' SCEGLIERE IN REGALO IL SUO LIBRO PREFERITO!!!
Per partecipare clicca qui:
http://www.lericettedellamorevero.com/2013/01/giveway-premio-blog.html

marina riccitelli ha detto...

Ecco questo ganulato di verdure mi piace un sacco! ho sempre avuto voglia di farlo! Credo proprio che seguirò la tua ricetta! Grazie e intanto mi unisco ai tuoi lettori!! un bacio marina

Annalisa ha detto...

Grazie mille Marina e benvenuta nella mia cucina virtuale :). Spero di riuscire a tornare a pubblicare qualcosa di nuovo, per ora mi dedico ai miei hobby creativi e alla mia bimba...in cucina ci vuole ispirazione e tempo, speriamo di trovarli presto, chissà, magari con la bella stagione...

Karina Cosm ha detto...

ciao cara che bel blog che hai!!!!le tue ricette mi piacciono tanto...
nuova follower passa da me ti aspetto...

http://assaggi-incucina.blogspot.it/

Ricette della nonna ha detto...

Che bella scoperta questo blog!!
Grazie delle splendide ricette!
=)

Alessandro Zaccaro ha detto...

Ciao che carino il tuo blog ci son belle ricette complimenti ;)
mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

Un abbraccio
Alessandro
fancyfactorylab.blogspot.it

p.s. passa pure da me e fammi sapere che ne pensi ;) baci

Damiana ha detto...

Non avevo ancora visto la tua bimba,è semplicemente bellissima!Un batuffolo rosa,da sbaciucchiare e trastullare...immagino ora sia più grandicella,è da tanto che manchi!Spero vada tutto bene,un abbraccio fortissimo e una carezza alla tua bimba!

Annalisa ha detto...

Ciao Damiana!! eh si oramai ci avviciniamo al primo compleanno :). Io ho perso davvero un po' di entusiasmo nei confronti del mondo dei food blogger, così poca semplicità, innovazione ...solo voglia di comparire e fare pubblicità a dei marchi... per ora passo, chissà magari torno. Intanto mi occupo del mio blog di fai da te ;). Un bacione

Conservazione cellule staminali ha detto...


Grande post, devo provare!
La cucina è anche la mia passione nei tuoi articoli si può anche vedere! Saluti