giovedì 29 ottobre 2009

CREMA DI ZUCCA CON CIALDE DI GRANA ALLA PAPRICA DOLCE




L'autunno per me è una stagione bellissima perchè ritorna il fresco dopo il caldo afoso dell'estate che proprio non sopporto; amo questo periodo perchè con il mio cane posso godermi delle splendie passeggiate nel carso triestino e ammirare le calde tonalità di cui si vestono gli alberi e i cespugli, colori che sembrano rubati ai raggi di sole ...uno spettacolo per gli occhi. E sembra quasi che l'autunno, con questi colori ,voglia riscaldarci
dall'aria più fredda che piano piano accompagnano queste giornate. Adoro l'autunno per i frutti e le verdure che si possono trovare in questa stagione, anch'essi colorati e con profumi buonissimi, cresciuti apposta per portare anche in tavola allegria e calore.
In questo momento dell'anno faccio man bassa di castagne, arance, mandarini e preparo zuppe calde di tutti i tipi. E proprio l'altro giorno vedendo dei bei pezzi di zucca nel reparto verdura del supermercato non ho saputo resistere e l'ho comprata per preparare questa crema che spero vi piaccia.
Si sa, la zucca ha un sapore dolciastro ma io l'ho resa un po' più "vivace" aggiungendoci queste sfiziose cialde di grana con paprica dolce e una spruzzata di peperoncino.

Mi scuso fin d'ora se le foto che ultimamente pubblico fanno pena, ma la mancanza di una buona luce e poco tempo non sono d'aiuto... :(

Vi dico come l'ho preparata:
ingredienti x 4 persone

PER LA CREMA DI ZUCCA

800 gr di polpa di zucca
100ml di panna da cucina
1 dado per brodo vegetale
sale
1 spruzzata di peperoncino

PER LE CIALDE

100 gr circa di Grana Padano gratuggiato (la quantità dipende da quante ne volte fare)
paprica dolce



Tagliate a cubetti la polpa di zucca e mettetela in una pentola, copritela con dell'acqua e cucinatela finché non diventa morbida. Frullatela e aggiungete un pizzico di sale e il dado per brodo vegetale; versate la panna e amalgamatela per bene e cuocete per circa 10min.
Intanto preparate le cialde di formaggio: scaldate bene una padellina antiaderente e cospargete con il Grana, cercando di dare una forma rotonda alla cialda; fate sciogliere bene il formaggio e con l'aiuto di una paletta di legno o plastica, dopo qualche min rigiratela sull'altro lato. Quando avrà un bel colore dorato toglietela dalla padella e lasciate raffreddare su un piatto (ma potete anche dare loro la forma di un cannolo avvolgendole sugli appositi tubetti).Una volta freddi spolverizzateli con la paprica dolce.
Togliete dal fuoco la crema di zucca e insaporite con una spruzzata di peperoncino. Mettete nei piatti e servite la crema calda con le cialde di formaggio.

Buona serata e alla prossima!!!

11 commenti:

sabri ha detto...

Ostrega che bontà e mooolto di classe- Notte

Ylenia ha detto...

E vaiii diamoci dentro con la zucca...anche qui da me la stiamo usando parecchio! Baci Lì

Micaela ha detto...

ma dev'essere buonissima questa crema!! oggi siamo tutte in vena di creme ;-)

Federica ha detto...

ammazza che crema super!! una bella coccola! segno!

Claudia ha detto...

lisa la vellutatat di zucca è una cosa troppo favolosa sia per il colore che si associa benissimo ai colori dell'autunno :D sia per il suo gusto :)
bonu facisti ***
cla

ricettina ha detto...

Una bontà, bravissima!!!

Daphne ha detto...

Mamma mia, quante cose mi sto perdendo O_o
Ho un sacco di arretrati da recuperare!Adoro la zucca ^_^
Baci

Ruby ha detto...

Anche io adoro l'autunno; ne amo i colori, i profumi, il tepore delle giornate che si accorciano. Amo passeggiare per la campagna, da sola o in compagnia del mio vecchino quattrozampe.
Ed anche io amo le zuppe, ne faccio spessissimo e di tutti i tipi.
E questa alla zucca la facciamo uguale! Però non ho mai aggiunto le cialdine di parmigiano, perciò grazie per il suggerimento eheheh!

Ruby ha detto...

Eheheheh noto sempre più spesso che abbiamo diverse cose in comune!

nonlontanodaqui ha detto...

Bella la tua ricetta...ho provato mille volte a fare le cialde col grana...ma sono sempre riuscita a bruciarle!

artetecaskitchen ha detto...

Complimenti; arrivato qui per caso, google-ando.
Molto carino il tuo blog. Ti visiterò più spesso.
Spero ti piaccia anche il mio blog.
Fabrizio