venerdì 26 marzo 2010

PARIS -BREST ALLE FRAGOLE




Sfogliando vecchie riviste di cucina ho trovato la ricetta di questo dolce francese, creato per la famosa gara ciclistica Paris-Brest infatti la forma ricorda quella di una ruota di una bici. Non so di chi è colpa, se delle fragole o della pasta sottile a farmi venir una gola di provarlo , sta di fatto che oggi mi sono cimentata ed eccolo qui il mio Paris Brest.
Certo sulla rivista la crema non era così liquida come la mia...eh già perché il loro consiglio era quello di comprare la crema pasticcera pronta ed evidentemente loro la hanno usata visto la consistenza che si notava dalla foto !! Ma dico io...una rivista di cucina che ti fa comprare le robe industriali pronte??? bò...vabbè...io con le robe pronte non vado per nulla d'accordo, o comunque solo con qualche prodotto, tipo la pasta sfoglia, il resto preferisco prepararlo da me.


ingredienti per 6 persone:


per la pasta:

100ml di acqua
100ml di latte
1 cucchiaino di zucchero
1/2 cucchiaino di sale fino
75 gr di burro
100 gr di farina
3 uova intere

per la crema Chantilly:

2 tuorli
10 gr di farina
50 gr di zucchero
100 ml di latte
200 ml di panna montata
fragole



In una pentola mettete l'acqua, il latte e il burro a pezzetti. Unite lo zucchero e il sale e portate a bollore. Appena raggiunto l'ebollizione togliere dal fuoco e unire in un colpo solo la farina, mescolare bene e rimettere sul fuoco fino a che il composto non si staccherà dalle pareti della pentola. Lasciate intiepidire.
Nel frattempo dedicatevi alla crema: in un tegame lavorate i tuorli con lo zucchero e la farina, unite il latte e mettete sul fuoco sempre mescolando e fino a che non si addensa.
Lasciate raffreddare e intanto montate la panna.
Riprendete il composto della pasta e unite le uova una alla volta, mescolando bene fino ad ottenere un composto morbido.
Accendete il forno a 200° , foderate uno stampo del diam. di circa 24cm con della carta da forno inumidita e sistemate il composto della pasta a cucchiaiate una accanto all'altra e infornate per circa 30 min.
Riprendete la crema e aggiungete la panna montata, mescolando dal basso verso l'alto con delicatezza per non smontarla. Lavate e asciugate le fragole, tagliatele a pezzetti.
Una volta cotta la pasta del dolce, fatela raffreddare completamente e con l'aiuto di un coltello da pane tagliatela ( come si fa per fare un panino!!!) riempitela con la crema chantilly e i pezzetti di fragole, richiudete la corona e spolverizzate con lo zucchero a velo.
Vi auguro un buon fine settimana ...ma chissà che in questi giorni non riesca a preparare qualcos'altro. Baci a tutti.

24 commenti:

sabri ha detto...

Uh voglio farlo da sempre, ma sai che non ho mai avuto il coraggio? Mi è sempre parso molto complicato. Il tuo è bellissimo, poi con le fragole, fa così primavera! Buon fine settimana

Federica ha detto...

mi piaceeeeeeeeeeee!!! goloso goloso!! bravissima!

fra ha detto...

Mmmmm che delizia! Sembra davvero ottima e nemmeno troppo laboriosa! Poi fragole e crema ci stanno benissimo!!

dolceamara ha detto...

@Sabri: Nooo, non è complicato; ci vuole solo un po' di attenzione quando lo si taglia perché la pasta è sottile.
@Fede: grazie.
@Fra: Io in un'ora e mezza sono riuscita a realizzarlo.

Dajana ha detto...

Che voglia che mi hai fatto venire... ha un aspetto troppo goloso, con quella cremina, che, secondo me, anche se sembra un po liquida, è ancora più buona con le fragole.

terry ha detto...

Il famoso paris-brest...che bene che ti è venuto...a me è sempre parso uno di quei dolci non semplici da fare...quindi bravissima!!!
le fragole danno la giusta freschezza!:)

Clementina ha detto...

Una squisitezza! Clementina

Lady Cocca ha detto...

Allora tu hai visto che io faccio sempre dolci....beh questa meraviglia mi ha sempre spaventata...ma prima o poi la farò visti i tuoi stupendi risultati....meravigliosaaaaaa!!!

Dαnιeℓα ha detto...

Che arte! ...e chissà che buono!!!

Chiara ha detto...

ciao, ho scoperto per caso il tuo bellissimo blog, sono triestina anche io e da un mese ho un blog, vieni a trovarmi, mi farà piacere...buon we!

Elisa ha detto...

Idea di primavera!!
Complimenti....davvero speciale!!
Elisa

Mammazan ha detto...

E' parecchio che "covo" questo dolce
Il tuo ha un aspetto ...fantastico a dir poco... E' arrivato il momento di provare a farlo...nella speranza che riesca come il tuo!!
Buona domenica!!

accantoalcamino ha detto...

Cara Lisa!! Potere della pubblicità...la tua mi sembra perfetta!!! Anzi lo è! Buona domenica a te!

Saveurs et Gourmandises ha detto...

Un Paris-Brest spécial.
J'en veux un morceau.

rebecca ha detto...

sei stata bravissima!, non mi sembra facile per nulla. proverò a farla mi ispira molto davvero.sono d'accordo con te , ma come si fa a comperare la crema!???!!?!?
ciao Reby

Ruby ha detto...

Oltre che bellissimo è così invitante! Se ne è avanzato me lo pappo io eh! :-P
Buon lunedì e buon inizio di settimana Lisa :-)

Oxana ha detto...

Anch'io come Sabri voglio farla da un bel pò ma ho sempre paura! Tu sei bravissima!! Non è che ci dai il tuo indirizzo della casuccia e noi vegniamo da te per assaggiarla e poi per imparare a farla?!;PPP

dolceamara ha detto...

Giuro che non vi mangia amica!!! :) ... davvero non è così difficile, alla fine la pasta è quella per i bignè. Provate vedrete che l'unica difficoltà, eventualmente,potrebbe essere quella nel tagliarlo a metà.

Gunther ha detto...

la pari brest è il mio dolce preferito con lke fragole si abbina benissimo

Sebastiano Landro ha detto...

Ottima ricetta! complimenti!

dolceamara ha detto...

@ Gunther: si te lo confermo :)...una versione primaverile questa.
@ Sebastiano: grazie.

Giulia ha detto...

Lisa, ma che golosa questa torta! Ne ho sentito parlare, ma la ricetta era senza fragole..
Tra un pò che arriva la stagione bisogna fsrla!
Un bacio

Elisa ha detto...

Auguriii a tutta la tua famiglia per Pasqua!
Elisa

dolceamara ha detto...

@Giulia: Infatti è una versione più "primaverile" :)