lunedì 3 maggio 2010

PASTICCIO CON CREMA DI ASPARAGI


Ancora loro: gli asparagi!! e come non comprarli quando li trovi belli e pure in offerta?? qui a casa ci piacciono un sacco e stavolta per accontentare l'uomo di casa ho fatto un bel pasticcio!!



ingredienti per 6 persone:

circa 600gr di asparagi verdi
lasagne circa 500gr
600ml di besciamella
6 uova di quaglia sode ( io ne avevo di meno...)
grana padano a piacere




Lavate e pulite gli asparagi eliminando la parte più dura del gambo. Legateli in un mazzetto con del filo da cucina e metteteli in una pentola: quando l'acqua comincia a bollire fateli cuocere per 10min.
Scolateli e fateli raffreddare. Intanto preparate la besciamella che non dovrà essere molto densa a aggiungete gli asparagi tagliati a tocchetti , lasciandone almeno 10 da parte per ricoprire l'ultimo strato e un paio di cucchiai di besciamella.
Frullate il tutto fino ad ottenere una crema . In una teglia da forno ben imburrata incominciate a disporre il primo strato di lasagne, copritelo con qualche mestolo di crema agli asparagi e spolverizzate con abbondante grana padano e proseguite così fino all'ultimo strato sul quale adagerete gli asparagi tenuti da parte in modo da formare una sorta di "grata". tagliate le uova di quaglia a metà e sistematele nella graticola; coprite con la poca besciamella tenuta da parte e ancora un po' di formaggio.


Infornate a 200° per circa 20 min. gli ultimi 5 con il grill. Pronto il pasticcio da servire.
Buon appetito!!

21 commenti:

Oxana ha detto...

Wow, Lisa, che bello!! Hai una bella fantasia decorarlo così! Bravissima!!
Un bacione!

accantoalcamino ha detto...

Sai che finalmente ho trovato le uova di quaglia? Che godurioso questo pasticcio!!! Hai rinnovato anche il look? Bacioni!

Chiara ha detto...

bellissima ricetta Lisa! Amo gli asparagi...un bacione

sabri ha detto...

Che fai tenti? Queste lascagne sono una meraviglia, sfoglia sottile con verdurine primaverili e quel tocco in più degli ovetti. Moolto invitanti! Baci

Manuela ha detto...

Che bel piatto invitante, adoro tutto ciò che contempla gli asparagi!!!!Buona serata saluti Manu.

dolceamara ha detto...

Vi ringrazio...l'idea della"griglia" mi è venuta così, per caso, e poi avevo gli ovetti da finire :)

Dajana ha detto...

Hai combinato proprio un bel pasticcio, ti aiuterei volentieri a ripulire la teglia. Anch'io li adoro, mi piacciono troppo.

Nepitella ha detto...

Mica male questa cosina, sai che non ho mai mangiato le uova di quaglia? da provare bell'idea:-)

Federica ha detto...

sei sempre super bravissima!!! complimenti!!!

nicoleta ha detto...

Che bontà...invitante questo pasticcio!!
Mi piacciono un sacco gli asparagi.
ciao!

rebecca ha detto...

che figurone portare in tavola una pasta così, bellissima e particolare .brava!!!
ciao Reby

Danea ha detto...

Un bel piatto unico e la cena è risolta! Brava :)

Gunther ha detto...

altro che un pasticcio è molto di più una delizia

pagnottella ha detto...

Gli asparagi è bene gustarli in tutti i modi, sono sfiziosi e buonissimi!
Questo pasticcio oltre ad essere molto invitante è anche molto carino da guardare, accostamenti cromatici e fantasia decorativa davvero deliziosi...
sai che non ho mai assaggiato le uova di quaglia?
baci

dolceamara ha detto...

Gli ovetti di quaglia sono buoni e il tuorlo ha un sapore forse un po' più deciso rispetto a quello delle uova di gallina. Certo non si comprano ogni giorno visto il costo ( circa 2,70 la conf.di 18 ovetti)...ma di tanto in tanto uno strappo lo si può fare .

Nadji ha detto...

Recette très originale
j'aime beaucoup.
A bientôt.

matrioskadventures ha detto...

molto invitante, complimenti per la presentazione!

Raffaella ha detto...

Quanto mi piacciono gli asparagi...
Grazie per la ricetta...segno subito...

Un bacione

Tania ha detto...

Che bella la rete che hai creato sulla superficie, bel pasticcio Lisa!

Elisa ha detto...

che dici se ci aggiungo anche un pochino di prosciutto cotto a pezzettini, ci sta bene?
Elisa

dolceamara ha detto...

@Tania: grazie :)
@Elisa: si si aggiungi, seconde me ci sta'