sabato 11 giugno 2011

SI ACCETTANO SUGGERIMENTI... E "PICCOLO" SFOGO



Davanti a casa mia c'è un campo che viene coltivato con diverse verdure da due signori in pensione ; ad essere sincera potrebbe essere l'ultimo anno che questo campo venga utilizzato in questo modo magnifico, perché è prevista la costruzione di case  e noi e tutti i nostri vicini ci stiamo battendo perché questo non avvenga ( se non avete voglia di leggere lo sfogo passate in fondo al post e lasciate suggerimenti :) ). Diverse famiglie della zona  hanno infatti aderito alla petizione che una mia vicina di casa ha presentato al Comune. Vorremmo che questo campo venisse sfruttato come "Fattoria didattica", quindi ospitare gli studenti di scolaresche, per avvicinarli alla natura e ad un'alimentazione più sana, al consumo di frutta e verdura.  Oltre a deturpare fortemente la zona con altro cemento ci sarebbe un ulteriore grosso danno ai corsi d'acqua sotterranei che  scorrono in questa zona. Purtroppo già qualche anno fa sono state fatte delle modifiche di viabilità costruendo strade non molto lontane dal paesino dove vivo (vicino al Carso) . Le varie detonazioni con dinamite per fare gallerie hanno provocato un danno davvero serio, non solo per gli animali che vi vivono ( caprioli, cinghiali, volatili di diverso genere, che impauriti si sono riversati molto spesso nelle zone abitate in cerca di mangiare e luoghi più sicuri dove potersi "difendere" dall'uomo) ma  come già vi accennavo anche ai diversi corsi d'acqua che esistono da sempre (qui  trovate un po' di storia sui torrenti di Trieste, anche la parte che riguarda la zona Cacciatore  - Montebello dove io vivo, zona verde dove in teoria non si dovrebbero costruire altre case per tutelare l'ambiente...in teoria, ma i soldi si sa comprano tutto!!!).
Tutti questi lavori hanno provocato già un forte danno a questi corsi d'acqua e ogni volta che piove un po' di più molte case si ritrovano le cantine allagate, le strade pure, con notevoli disagi che poi ovviamente non si fermano a questa zona ma arrivano anche nelle strade principali che portano al centro città.



Alla fine della scorsa estate la mia casa si è allagata . Ci sono stati 3-4 giorni di piogge molto intense e il piccolo rio che scorre dietro casa si è ingrossato davvero molto, il problema è che dopo tutto questi lavori arrivano giù non solo detriti naturali ( che il Comune dovrebbe periodicamente ripulire) ma anche tante immondizie che qualche "furbo" vi butta ( è arrivata giù anche una vasca da bagno tanto per farvi capire di cosa sono capaci gli ignoranti!!!) e questo, unita alla totale mancanza di "manutenzione" del bosco e verifica di sicurezza della zona, che ha provocato la frana. Ora se verranno fatti ulteriori deviazioni dei corsi delle acque  la zona sarà in pericolo e ripeto, non solo per le famiglie che vi vivono ma anche per certe specie di animali molto rari e che vivono solo in queste zone.
Ok chiudo qui questo discorso sennò vi annoio ma volevo farvi capire il problema che non è un "capriccio" di alcuni abitanti che non vogliono case introno, ma qualcosa di realmente serio.
Ma come stavo dicendo qualche centinaio di righe più sopra, prima che vi addormentaste :), questi bei piselli che vedete mi sono stati donati da queste persone che amorevolmente coltivano questo pezzo di terra.... qualche idea su come consumarli già  le avrei ma io accetto anche i vostri suggerimenti !!
Grazie per avermi seguita fin qui e per i suggerimenti che mi vorrete dare :)


15 commenti:

T'AmA_Ra's kitchen: ha detto...

io li mangerei al vapore, con un po di pepe macinato fresco e un filo d'olio a crudo.

Rosaria ha detto...

a me piacciono in padella con scalogno e speck....spero che riusciate a vincere la vostra battaglia...ciao e buonweek end

Ps: no dimenticare di andare a votare e se ti va segna 4 volte SIIIIIII

dolceamara ha detto...

belle idee...semplici ma che esaltano il sapore dei piselli freschi.
@Rosaria...sta sicura che voto SI, non 3, non 4 ma milioni di volte :)

Donatella ha detto...

Mi dispiace molto per quello che vi sta accadendo, spero con tutto il cuore che riesca a vincere il buonsenso. Per quanto riguarda i piselli, ahimè ero passata da te proprio per prendere spunto, perchè anch'io mi ritrovo con dei piselli da consumare. Buona domenica

Emanuela ha detto...

Speriamo che riusciate ad ottenere l'autorizzazione per questo splendido progetto....ne servirebbero tante di persone con la vostra sensibilità.
Per quanto riguarda i pisellini freschi potresti fare una bella crema di piselli fredda con scalogno e timo o anche una frittatina....mmhhhn:-)
Ciao e buona giornata!

Il Gufo e La Mucca ha detto...

caspita che brutta situazione? ma avete provato a parlare con il sindaco? contattate i giornali, magari qualcosa si smuove!!
Clelia

dolceamara ha detto...

@Clelia: Il Sindaco è già informato e tra l'altro è quello uscente dopo le votazioni. Spero che quello che lo sostituirà faccia qualcosa di più e non permetta alle ditte edili di abusare di ogni pezzo di terra "disponibile"

lerocherhotel ha detto...

una bella proposta la vostra di utilizzare il campo per avvicinare i bambini a questo mondo! ci auguriamo di cuore che il comune faccia un passo indietro.

a piedi nudi sul divano ha detto...

Mi dispiace molto per il campo. Non conoscendo la situazione la cosa che suggerirei è quella di creare una cooperativa e comprare il terreno (che immagino sia passato a edificabile... o che dovrà passare a breve) e costruirci sopra una mini cascina che come dite voi faccia scuola ma anche mercato. L'unione fa la forza, no? Qui a Milano c'è una locationmolto bella che si chiama Cascina Cuccagna. E' un bellissimo esempio di cosa si potrebbe fare.
Per quanto riguara di piselli... indubbiamente ci farei gli ossibuchi alla milanese come li faceva mia nonna: con una grattuggiata di scorza di limone!

accantoalcamino ha detto...

Ciao Annalisa, capisco il tuo disappunto (per non dire rabbia), ricordo cosa hai passato l'anno scorso. Vivete in un paradiso, ce la farete, la gente è stanca di essere bistrattata, l'esasperazione è arrivata al massimo ormai...cosa dire di quel obrobrio di Rozzol Melara? Per non parlare del "Formagin"...hai ragione, i soldi comperano tutto perchè purroppo ci sono molte persone ce non sanno fare altro nella vita che "vendersi"....
Parliamo di cucina, potresti fare un "risi e bisi" ed usarlo come ripieno per delle foglie di lattuga da chiudere a pacchettino e stufare in padella....ciao e buona domenica di voto :-D

Fede ha detto...

La speculazione edilizia (per definizione senza alcun criterio di ecosostenibilità) è qualcosa di abominevole.Spero riusciate ad impedirla, credo che le vostre zone siano stupende, e quest'estate ho intenzione di venire a fare un giretto dalle vostre parti.
Per i piselli... io li cucinerei in modo classico ma sembre gustoso, in padella con burro, scalogno imbiondito e cuberrini di speck o prosciutto cotto

dolceamara ha detto...

Grazie ragazze, speriamo che la cosa si risolva per il meglio...ma grazie anche per le idee culinarie :).
Libera...bella idea, proverò a realizzare la tua idea :)

Ancutza ha detto...

Ciao Annalisa, ti capisco benissimo e condivido appieno il tuo pnsiero...tanto cemento inutile, penso che si dovrebbe pensare seriamente ad uno svillupo sostenibile per le persone e per l'ambiente. E poi questo progetto è davvero bello, incrocio le dita per te. Buona domenica!

Erica ha detto...

per i piselli ogni ricetta che ti volevo consigliare l'hanno detta nei commenti precedenti.
Per il problema, posso solo dirvi che se siete uniti e vi batterete non dovete aver paura :)

La Mucca dietro la staccionata ha detto...

Io ADORO i piselli... farei volentieri una pasta con il sugo di piselli (rigorosamente tagliatelle) oppure una bella vellutata di piselli con "topper" di gamberetti arrostiti.
... e non mollate, se restate compatti...l'idea della fattoria didattica è veramente lodevole!
Baci