giovedì 11 febbraio 2010

PASSATELLI IN BRODO


Niente di meglio che un buon brodo caldo per riscaldarsi in queste giornate di freddo pungente... specie se , come la mia dolce metà, si passa a spalare neve per due ore. Così a pranzo ci siamo riscaldati con questi passatelli in brodo...vi assicuro che è andato giù che era un piacere :) .

INGREDIENTI PER 4 PERSONE ( io ho aggiustato le dosi per due persone) :

50 gr di burro a temperatura ambiente
4 uova piccole
150gr di semolino
50 gr di grana padano grattugiato
erba cipollina ( io avevo quella che ho essiccato a fine estate)
sale
2 litri di brodo di carne




Portate a bollore il brodo. Nel frattempo in una ciotola lavorate il burro a crema; aggiungete un uovo alla volta e solo dopo averlo incorporato bene al burro, passate al successivo. Poi aggiungete poco alla volta il semolino sempre mescolando ed infine il grana e un po' di sale. Avrete ottenuto una crema morbida che passerete nella grattugia per gnocchi o se non l'avete in uno schiacciapatate con fori larghi, tagliando i bastoncini ogni 5 cm con un coltello. Fateli cadere nel brodo caldo e lasciateli cuocere per 5 min. Decorate i piatti con l'erba cipollina...ovvio meglio se fresca e buon appetito.


Ecco l'attrezzo che serve per farli... se cliccate sulla foto vedete il sito dal quale ho preso l'immagine.

8 commenti:

fantasia in cucina ha detto...

Hai proprio ragione con questo freddo non c'è niente di meglio che un buon brodo caldo e tu poi lo hai deliziato con i passatelli, che goduria.

Federica ha detto...

è già ci sta proprio a pennello! sai che non li ho mai fatti? mi manca pure l'attrezzo! devono proprio buoni! bravissima come sempre!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

questa è un avera coccola in questoinverno freddddddimo!!!l'aggeggio deve essere mio!!!baci imma

rebecca ha detto...

che buoniiii!!!!! oggi con questa inaspettata e bellissima nevicata ci starebbero benissimo.
ho un attrezzo diverso dal tuo il mio è come un passapatate con i buchi più grandi, questo è più bello!!
ciao Reby

Tania ha detto...

Ma allora avete anche bisogno di energie visto che dovete spalare la neve! Neanche io ho quell'attrezzino beh, a dire il vero non sono molto pratica in fatto di passatelli che però sono ottimi!

Giuliana ha detto...

Ciao, grazie per essere passata a trovarmi! Mmmmmmmmm i passattelli, mia mamma me li preparava tante volte,ma la ricetta non è proprio uguale...mi sembra che non ci metteva il semolino ma il pan grattato e l'aggeggio è diverso...se riuscirò a fotografarlo un giorno proverò a farli e lo metterò (non so dove trovarlo, era ancora di mia nonna e mi sembra che l'aveva portato da Bologna, quando...beh, non sto a raccontare tutta la storia). Mi sa che passerò a trovarti ogni tanto. Ciao da una quasi vicina di casa! :-)
Giuliana.

flou ha detto...

bello quell'attrezzo! io ho quello che si usava una volta, comprato su un mercato in puglia, ed é difficile da usare!

Vale ha detto...

ecco una cosa che ultimamente sto facendo spesso! è uno di quei piatti che, insieme al pancotto e alla pappa col pomodoro, scaldano il cuore! così diciamo mio marito ed io, dopo una fredda giornata ci mettiamo a tavola con una bella zuppa fumante! ciao ciao